Abbiamo sempre sviluppato idee con semplicità per garantire l'affidabilità nel prodotto finale .

 

La società si costituisce nel 2010 tra due soci appassionati di ricerca ed ecologisti convinti.

In tale comunione si sono unite le capacità ideative e realizzative di entrambi, allo scopo di ottenere dei risultati che all'epoca mancavano nello specifico settore. In sintesi, WHITE STAR si è sempre occupata di studiare ed individuare soluzioni efficienti per la gestione dei rifiuti domestici.

La ottimale gestione e smaltimento dei rifiuti urbani determina un notevole impatto ambientale e migliora le prestazioni delle imprese preposte al servizio. La raccolta differenziata, premessa necessaria per il riciclaggio dei rifiuti, è ormai diventata un comportamento diffuso e socialmente condiviso. Tutto ciò dovrebbe agevolare l’impatto ambientale del nostro modello di consumi. Ciò nonostante, WHITE STAR ha osservato che, negli anni, mancava una soluzione concreta per poter consentire al modello di raccolta differenziata una agevole e pratica applicazione fin dal primo momento di formazione del rifiuto stesso, ossia l'abitazione domestica, specie in quelle realtà dove si è inteso procedere con la raccolta porta a porta e conseguente eliminazione del tanto vituperato "cassonetto" dei rifiuti da strada, spesso ricettacolo di sporcizia diffusa, miasmi e, da ultimo, punto di ricerca/raccolta da parte delle comunità nomadi, a caccia di materiali utili.

Con il sistema ideato e messo a punto da WHITE STAR, la  carta, il vetro, la plastica , il rifiuto organico e  l'indifferenziato vengono separati in casa e alloggiati periodicamente all’esterno delle singole abitazioni nei giorni e negli orari prestabiliti, con un evidentissimo abbattimento dei pesi e dei volumi di ingombro degli stessi rifiuti.

Il "Sistema Domestico per la Triturazione, Disidratazione, Compattazione dei Rifiuti Selezionati" (Si.Do.TR.Di.Co.Ri.Se. ) è stato il primo e non ultimo prototipo in tal senso ideato, di cui forniamo una anteprima video.